ADIF.DESIGN | CA’ BARBINI
#design #progettazzione #interior #custom #arredamento #progetto #legno #falegnameria #idee #arte #art #installations #installazioni #sitespecific #creativity #creatività
296
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-296,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,menu-animation-line-through,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

CA’ BARBINI

Ca’ Barbini è un Resort che si affaccia sul Lago di Garda, frutto della visione e continuazione della tradizione di famiglia di Davide. Ho conosciuto Davide grazie all’azienda di arredo contract Mondi, che mi ha incaricato della direzione artistica della progettazione e della direzione artistica esecutiva del progetto.
Fin da subito ho colto questo lavoro come l’occasione perfetta per misure la mia capacità di saper gestire e portare a termine un percorso progettuale ampio, eterogeneo, complesso. Un percorso durato quasi tre anni.

Il progetto architettonico ed urbanistico, nonchè la direzione dei lavori sono stati curati dall’architetto De Santi, che grazie alla fiducia accordatami, alla lungimiranza e alla disponibilità che mi ha concesso, ha reso possibile che anche la mia visione dinesse realtà.

Avendo approciato il lavoro davvero agli inizi con il cantiere appena avviato, ho avuto la possibilità di gestire il progetto con molta autonomia, potendo decidere liberamnete della disposizione degli arredi e della declinazione degli spazi.

Per Ca’ Barbini ho curato tutti gli aspetti della progettazione di interni ai disegni di impiantistica; dalla scelta dei materiali, al disegno degli arredamenti, alla scelta dei colori, dei tessuti e delle carte da parati; alla selezione dei complementi e delle luci. Il tutto per le stanze, per la reception e per il bar; per la hall, la sala colazioni e per i corridoi.

Il punto di forza del mio progetto è stato quello di immaginare ogni stanza come singolo elemento,  facente comunque parte di un organismo più ampio che lo contenesse. Dovendo comunque far riferimento ad una produzione di carattere industriale, ho applicato il concetto della serie diversificata per raggiungere il mio obiettivo. Dopo aver individuato due diverse modalità di approccio del cliente all’esperienza della vacanza e del soggiornare in un hotel, ho disegnato tre diverse tipologie di arredamento ma con un unico stile; ho disegnato e selezionato una serie di complementiù; ho moltiplicato il tutto selezionando una ricca cartella colori e materiali.
Ca’ Barbini conta 22 stanze molto grandi: tutte quante hanno una superficie di circa 40mq, con tre di esse che si sviluppano su due livelli arrivando ad una superficie di 60mq e una Suite deluxe di circa 70mq con cabina armadio e giardino privato.

Pensavo al cliente che in fase di prenotazione potesse scegliere la tipologia di camera a lui preferita…Ama leggere un po’ la mattina sbirciando la stupenda vista del lago?…allora le prenoto la 107! Ama i colori caldi ed essere avvolto da una luce romantica al tramonto?….allora le prenoto la 202! Appena sveglio vuole godere della vista del lago?……

Date

ottobre 9, 2018